5 tappe on the road con i bambini in Norvegia

Dalle montagne altissime ricoperte da una vegetazione verde brillante alle cascate imponenti, dalle migliaia di isole che costeggiano la costa ai suoi panorami mozzafiato: questa è la Norvegia. La luce che illumina questa terra fino a notte fonda fa sì che le giornate qui a nord siano eterne, non c’è tempo per dormire ma solo per gustarsi ogni attimo che lo splendore della natura regala.
Organizzare un tour con i bambini in Norvegia vuol dire organizzare un itinerario sulle tracce di Frozen, il famoso cartone animato ambientato proprio in questo paese scandinavo e che lo ha reso più noto.

Ecco quali tappe toccare per un viaggio fuori dal comune.

Oslo

visitare oslo

Oslo è la capitale più ordinata d’Europa. Famosa per i suoi musei e per i suoi grandi parchi cittadini come il Dronning Parke, il parco del Palazzo Reale che durante le giornate di sole viene preso d’assalto dai norvegesi che improvvisano pic nic, pur di godersi ogni attimo di luce mentre i bambini giocano all’aria aperta. Una sosta nel rione di Bygdoy sede di molti musei e anche zona residenziale con ville da sogno costruite in legno in perfetto stile nordico. A Bygdoy si può visitare il Museo delle Navi Vichinghe dove vedere da vicino dei relitti ottimamente conservati; il Museo del Folclore che racconta la storia della Norvegia attraverso usi e costumi, con area interattiva per bambini; il Museo Fram, che racconta l’avventura dell’omonima nave rompighiaccio vissuta attraverso gli occhi degli esploratori dell’epoca; il Kon Tiki e il Museo Marittimo per solcare i mari del nord, attraverso i racconti e le rotte di chi in passato ha fatto questa grande esperienza. Per vivere un’esperienza incredibile è consigliata la visita la Museo della Tecnica, un vero è proprio laboratorio adatto sia a grandi che piccini. All’interno è presente anche un bar ed uno shop.

Flam

Flam, vanta di essere il fiordo più famoso della Norvegia, da qui parte il noto trenino turistico che porta alla scoperta delle coste della Norvegia tra panorami mozzafiato e tramonti da cartolina. A Flam è possibile imbarcarsi anche per la crociera sui fiordi o semplicemente sulle barche turistiche che in giornata vi faranno vedere la Norvegia dal mare.flam norvegia

Stavanger

Stavanger è sicuramente meno turistica di Bergen ma non meno bella. Il centro cittadino fatto di case tipiche norvegesi in legno con cortili fioriti, dove si ode solo il canto degli uccellini, niente traffico e nessun rumore cittadino. Da qui partono numerosi traghetti per visitare il magnifico Lysefjord, tappa fondamentale di tutte le crociere turistiche. A circa venti minuti da Stavager si puo’ visitare il parco tropicale di Flor og Fjære, un parco inusuale qui al nord, ma che grazie a particolari condizioni metereologiche riesce a far fiorire delle specie tropicali.Lysefjord Norvegia fiordi

Sand

Sand è il più grande paese della regione Sudal, famoso perché qui è possibile vedere i salmoni. Infatti in questa cittadina in autunno è possibile vedere la risalita di questi pesci lungo il fiume, è meraviglioso vedere come nuotano e saltano controcorrente 🙂

norvegia con bambini

Credits: Steinar La Engeland

Bergen

Bergen, con il suo quartiere anseatico che si affaccia al porto, con il suo mercato del pesce tipico dove per pochi euro si può mangiare degli ottimi piatti a base di pescato fresco, e delle crudità da favola. La funicolare di Floibanen è molto amata dai bambini, porta nel punto più alto della cittadina dal quale il panorama è mozzafiato. Bergen è magica per il calore delle persone, per i suoi caffè pieni di vita, perché al nord non esiste il brutto tempo, qui si esce con ogni condizione metereologica, perché il fascino della Norvegia può essere racchiuso anche in questa città.

bergen norvegia

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!