Che cosa fare a Malta in un weekend?

L’Arcipelago di Malta, con il suo clima sempre mite, è l’ideale per un weekend in qualunque periodo dell’anno.
In questo periodo, meno caotico rispetto all’estate, potrete ammirare appieno le bellezze culturali e tradizionali dell’arcipelago, gustando i piatti tipici e street food, come gli ottimi pastizzi, involtini di pasta sfoglia ripieni di ricotta e piselli.
Ecco che cosa dovreste vedere se decidete di andare ora.

Valletta

Di Valletta abbiamo già parlato qui. Una visita di almeno mezza giornata alla capitale dell’isola è certamente immancabile. Oltre a fare un giretto per le viuzze, dovreste vedere, tra le altre cose, gli Upper Barrakka Gardens per godere di una tra le più belle viste panoramiche sulla città; la Concattedrale di san Giovanni, che tra l’altro custodisce opere di Caravaggio; il Palazzo del Gran Maestro per un visita istituzionale.

Валлетта, Мальта/ Valletta, Malta, photo by @gabdetails #cntraveller #travel #traveler #travelgram #traveling #travelling #malta #valletta

Una foto pubblicata da Condé Nast Traveller Russia (@cntraveller) in data: 3 Nov 2016 alle ore 01:03 PDT

Medina

Medina o Mdina è l’antica capitale dell’isola ed è chiamata la “città silente” per la straordinaria quiete che si respira tra le stradine della fortezza. Arroccata a 190 metri sul livello del mare, è uno dei più antichi e importanti esempi di città fortificata in Europa, e dal suo bastione più alto è possibile ammirare una vista mozzafiato sul mare e su Rabat, all’esterno delle mura.
Medina è detta anche la città notabile in quanto tradizionalmente ha ospitato le residenze delle famiglie nobili dell’isola. Da vedere: la Cattedrale di San Paolo e il Museo della Cattedrale, visitabili con lo stesso biglietto d’ingresso; e Palazzo Falson, un’importante residenza nobiliare che racconta la storia di Malta attraverso una ricca collezione di opere.

Gozo

L’isola di Gozo si raggiunge in circa 25 minuti di traghetto, partendo da Malta. È la seconda isola dell’arcipelago e la leggenda la identificherebbe con l’isola Ogigia, dove avvenne l’incontro tra Ulisse e la bellissima ninfa Calypso, nell’Odissea.
I ritmi di Gozo sono più lenti e l’astmosfera più rurale. Anche qui, nella capitale Rabat, troverete la cittadella fortificata dove perdervi e ammirare le splendide viste. Consigliabile anche il sightseeing con uno dei bus turistici.
Da Rabat, potete prendere un bus per la parte nord dell’isola, e recarvi a visitare le suggestive saline di Xwejni, nella zona di Marsalforn.
Sull’isola si trovano anche i Templi di Ġgantija, che significa letteralmente “giganteschi”. Trattasi dei due più antichi templi al mondo circondati da mura di cinta.

Marsaxlokk

Situato nel sud est dell’isola, Marsa Scirocco o Marsaxlokk, è un antico villaggio di pescatori che vi conquisterà con la sua poesia. Porto caratteristico e pittoresco e importante mercato di pesce, vale la pena trascorrervi alcune ore, comprensive di un pasto a base, naturalmente, di pesce fresco. Non perdetevi la tipica zuppa maltese di pesce: l’Aljotta.

Wannabe rockstar, #einvece mamma, web writer, tricotillomane, off the beaten path.

  1. lorena pedretti dice:

    buona sera avrei bisogno di qualche consiglio per malta, c’e’ la possibilta’ di prenotare visite guidate? quale mezzo e’ il caso usare da/per l’aeroporto? e per sportarsi nell’isola? grazie

    • giovanni dice:

      Malta e organizzata con un servizio bus molto efficente.
      Consigliata auto a noleggio la guida a Malta e a sinistra.
      Se non si è in grado di viaggiare con l’auto rimane il mezzo pubblico molto veloce e con corse friquenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!