Castelsardo

Guida Viaggi di Castelsardo, Sardegna: che cosa fare, che cosa vedere, spiagge.

Si colloca su un promontorio di origine vulcanica, affacciata al centro del Golfo dell’Asinara.
Fu colonia dei Dorici antica famiglia Genovese e successivamente degli Aragonesi, anticamente popolato da pescatori e agricoltori e sfruttato per la sua posizione privilegiata, che consentiva il controllo del tratto di costa della zona.
Castelsardo è ora un famoso centro di vendita dell’Artigianato della Sardegna.Sardegna Castelsardo

Che cose vedere

Ecco alcuni luoghi da visitare:

  • La “domus de janas” denominata “roccia dell’elefante”, monumento di origine funeraria degli antichi abitanti dell’isola.
  • Il Castello o rocca di Bellavista costruita dalla famiglia Doria per difendere il paese: all’interno del vecchio castello, è stato recentemente allestita la mostra dell’intreccio Mediterraneo, in quanto il paese è famoso per l’intreccio di cestini di vimini.
  • La Cattedrale di Sant’Antonio Abate del XVII secolo con un altare policromo di un anonimo maestro di Castelsardo ed un campanile con una cupola di maiolica, con cripta sotterranea.
  • La chiesa di Santa Maria delle Grazie dove è custodito un crocifisso de lu Critu Nieddu (il Cristo nero) ritenuto il più antico della Sardegna.
  • Uscendo verso Porto Torres si trova Porto Frigianu dove si può ammirare la torre omonima di fronte alla quale si vede l’isola di Frigianu.
  • L’Abbazia di Nostra Signora nel vicino paese di Tergu detta anche Madonna Rosa di Gerico, del XII secolo e in stile romanico-pisano, con le vicine rovine del convento dei Monaci Benedettini.

Spiagge

Le spiagge di Castelsardo sono caratterizzate da spiagge molto estese, con sabbia bianca e fine, verso est ci sono le poco frequentate spiagge di Pedraladda, mentre a ovest dopo il porto si colloca l’attrezzata spiaggia di Lu Bagnu o spiaggia del Sacro Cuore molto frequentata dagli abitanti del luogo e dai turisti.

Mangiare e divertirsi

Dovunque mangerete, mangerete bene.
Tipiche di Castelsardo sono tutte le pietanze a base di pesce, in particolare pesce azzurro e i ricci, ma anche le aragoste e le famose grandi e saporite triglie, gli astici e i frutti di mare. Provate l’aragosta e la zuppa di pesce alla Castellanese.

Non c’è una notevole vita notturna comunque potrete trovare vari locali, caffé, bar, night club.
Da nominare il Disco-Bar Sax aperto fino a tarda mattina.

Castelsardo è un grosso centro di vendita dell’artigianato della Sardegna, forse il maggiore, con tipichebotteghe di ceramica, tappeti, monili pregiati, e souvenir in sughero.

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!