Connettersi a internet all’estero: consigli utili

Telefonare e navigare su internet dall'estero? Ecco come fare.

Si sa, noi italiani non possiamo vivere senza cellulare! E oggi più che mai, non solo per telefonare o inviare sms, ma anche per connettersi a internet. Quanti di voi hanno uno smart phone? E tra chi non ce l’ha, quanti stanno pensando di acquistarlo a breve (proprio come me)? Avere uno smart phone e non poter essere connessi alla rete è come avere davanti a sé una squisita torta al cioccolato e essere a dieta!

Ecco dunque alcuni consigli su come connettersi a internet dall’estero tramite cellulare e senza spendere una follia!telefonare dall'estero

Che cos’è il roaming?

La parola chiave è roaming che letteralmente significa rintracciabilità nel territorio. Il roaming è il servizio che consente, quando ci si trova all’estero, di connettere un telefono cellulare o un computer portatile, in modo da poter fare e ricevere telefonate, inviare e ricevere sms e navigare in internet.
Vi sarà sicuramente capitato, quando andate in vacanza e oltrepassate il confine nazionale, di ricevere un messaggio di benvenuto di una compagnia telefonica straniera. Beh quella è la compagnia telefonica che ci fornisce la rete mobile nel paese straniero in cui ci troviamo. A questa rete noi ci connettiamo in modo che la compagnia possa fornirci tutti i servizi di telefonia mobile fintanto che saremo fuori Italia.

A ogni parte del mondo la sua tariffa…

Così come per ricevere o fare telefonate, il costo della connessione internet cambia a seconda del paese in cui ci troviamo. L’Europa è meno cara degli Usa, che a loro volta sono meno cari di altri Paesi più lontani e spesso anche più esotici.
Per capire esattamente quanto spenderete dovete sapere che le diverse compagnie telefoniche italiane hanno suddiviso il mondo in zone. In genere sono previste 4 zone: Zona 1 comprende i Paesi Europei, è la zona meno costosa Zona 2 (in genere include gli Stati Uniti e il Canada) poco più costosa della zona 1 Zona 3 e 4 include il resto del mondo e le condizioni tariffarie sono le più costose. Per conoscere a quale zona appartiene un determinato Paese vi rimando al link specifico di ogni compagnia telefonica, perchè che si tratti della Tim, della Vodafone, di Wind o della Tre, sono informazioni che possono variare da operatore a operatore e che possono modificarsi nel corso del tempo.

Tariffe delle varie compagnie telefoniche

Ogni compagnia propone delle promozioni per navigare dall’estero. In linea generale si distingue tra offerte giornaliere e settimanali. Le prime sono più adatte a chi ha necessità di connettersi raramente, sono sicuramente più economiche e flessibili visto che ci consentono di pagare solo nel momento in cui ci connettiamo alla rete. Le offerte settimanali invece in genere hanno validità dal momento in cui le attiviamo, quindi meglio usarle solo se si prevede di dover usare la connessione diverse volte.

Operatori locali

Per risparmiare veramente possiamo optare per un operatore locale, ma in alcuni Paesi possono farlo solo i residenti, oppure per un operatore specializzato in roaming come ad esempio iRoam o Mobility Pass. I siti di questi operatori sono in inglese, ma dato che consentono di risparmiare parecchio se siete interessati vale la pena fare un piccolo sforzo.

Vi proponiamo un’alternativa ancora più interessante: perché non disconnettervi per tutto il tempo che siete all’estero? Così potrete rivivere l’emozione di un tempo quando tornare a casa significava ritrovare le persone amate e avere mille storie da raccontare.

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!