Tenerife, l’isola dell’eterna primavera!

State pensando di andare a Tenerife? Leggete qualche informazione utile per il vostro viaggio!

tenerife

Oggi vi presento l’isola di Tenerife, una delle sei verdi isole dell’arcipelago delle Canarie, che con i suoi Last Minute attira ogni anno migliaia di viaggiatori. Tenerife è anche chiamata l’isola dell’eterna primavera, poichè la temperatura è mite e piacevole per tutto il corso dell’anno. Tenerife è un pò l’isola perfetta, perchè una volta arrivati qui vi accorgerete di essere lontano da tutto e da tutti e vi sembrerà di dimenticare almeno per una settimana i vostri problemi quotidiani. Molti si innamorano a prima vista di Tenerife, decidendo di rimanere per sempre o di tornarci ogni anno per un meritato riposo.

Quando andare?

Uno dei principali punti di forza ed anche di successo di Tenerife e più in generale di tutte le altre isole delle Canarie – Gran Canaria, Lanzarote, Fuerteventura e La Gomera –  è il clima piacevole e primaverile durante tutto l’anno. Ecco perchè non c’è un mese specifico o comunque un periodo indicato per visitarla. Se ci si vuole immergere nelle acque dell’oceano, invece, è bene evitare i mesi di Dicembre, Gennaio e Febbraio quando la temperatura dell’acqua non si presta per bagni e vasche, ma eventualmente solo per praticare sport come il windsurf, dato che il vento è una costante dell’isola.

Come arrivare?

Le Canarie distano solo cinque ore di volo dall’Italia. Comprando un pacchetto tutto compreso il volo è già incluso. Altrimenti volendosi organizzare da soli si può prenotare solo il volo charter e prenotare uno dei numerosi hotel o appartamenti in loco. L’hotel è bene prenotarlo finchè si è a casa, mentre gli appartamenti si possono prenotare anche in loco, dato che sono numerosi.

Come muoversi?

Acquistando un pacchetto tutto compreso il trasfert aeroporto-hotel è già compreso. Una volta che la vostra vacanza inizia potete prendere a noleggio un’auto e visitare l’isola come e quando volete. L’isola, pur essendo la più grande dell’arcipelago delle Canarie, è tuttavia visitabile in un giorno. Se siete più pigri potete sempre optare per la bicicletta, i mezzi pubblici oppure fare lunghe passeggiate nei numerosi spazi verdi dell’isola.Per quanto riguarda gli autobus esiste la TITSA – la rete locale di trasporti urbani che offre una quantità di collegamenti per destinazioni sparse in tutta l’isola, comprese Santa Cruz e altre grandi città. Inoltre, se prevedete di utilizzare l’autobus in maniera frequente, il consiglio è di acquistare la Carta Bonobus, che costa €12,00 ma vi permette di risparmiare fino al 50%. La stessa carta vi permette di pagare la metà tariffa per i biflietti di alcuni musei dell’isola (es. il Museo de la Naturaleza y El Hombre di Santa Cruz).

Il taxi è un modo molto costoso per visitare l’isola: è senza dubbio più economico noleggiare un’auto. Tuttavia se dovete fare un tragitto breve e spostarvi all’interno della città il taxi non vi verrà a costare come in Italia, ma la cifra richiesta sarà molto più accessibile.

Cosa vedere

Tenerife è chiamata l’isola dalle due faccie, per il fatto che la vegetazione cambia radicalmente da nord a sud. A nord, infatti, la vegetazione è ricca e rigogliosa, mentre a sud è totalmente brulla e arida. Inoltre, mentre a Nord la pioggia è abbastanza frequente, a sud splende sempre il sole, poichè le nuvole rimangono impigliate nelle alte montagne dell’interno. Come già detto Tenerife pur essendo la più grande delle Canarie è tuttavia facile da viaggiare considerando che è lunga solo 100 chilometri, ecco perchè penso che valga la pena visitarla in auto.  Da vedere assolutamente:

  • Il Parco Nazionale del Teide, la montagna vulcanica più alta di tutta la Spagna. Il Teide domina Tenerife ed è possibile raggiungerlo attraverso 4 diverse strade. Le due migliori per lo splendido panorama di cui si può godere sono quella di Orotava e quella della Laguna. Più ci si avvicina al Teide, maggiori sono i cambiamenti della vegetazione che diventa sempre più brulla e a detta di molti “lunare”.  Per raggiungere la cima è possibile prendere la funivia.
  • La Zona Sud di Tenerife con le famose spiaggie di Playa de Las Americas, Playa de Los Cristianos, dove passeggiare, prendere il sole e frequentare uno dei numerosi locali e ristoranti sulla spiaggia.
  • Las Galletas: questa piccola spiaggia con un piccolo paesino alle spalle si trova sempre nella parte sud dell’isola ed è caratteristica per il fatto di essere di tipo roccioso e di color grigio antracite. Si possono inoltre notare le numerose barche di pescatori arenate sulla spiaggia, a dimostrazione del fatto che il paese pur crescendo non ha perso la sua anima di villaggio di pescatori.
  • Santa Cruz de Tenerife: la capitale dell’isola dove è assolutamente un must fare un giro con il trenino per vedere in toto tutti i monumenti e i giardini.
  • Garachico: città di pescatori, la cui storia è molto interessante, poichè la città fu distrutta da una colata lavica, per poi essere ricostruita.

Attività senza dubbio interessanti da fare in base ai personali interessi sono: il golf, che si può giocare durante tutto l’anno grazie al bel tempo e ovviamente grazie alla presenza di numerosi campi; la pesca  d’altura per i più appassionati del mare ed anche l’avvistamento delle balene, che accontenta un pò tutti in famiglia – grandi e piccini. In merito a quest’ultima attività sono diverse le compagnie che organizzano queste escursioni in mare. L’escursione, in base a chi l’organizza, può durare da 3 fino a 5 ore. Di solito tutte le escursioni prevedono il pranzo e una breve sosta in mezzo al mare, per permettere a chi vuole di fare il bagno.

Cosa comprare

Se siete appassionati di shopping a Tenerife potrete trovare pane per la vostra bocca. Infatti ci sono numerosi negozi sia di prodotti e articoli di artigianato locale, sia di prodotti delle più famose e commerciali marche. Sparsi per l’isola ci sono numerosi centri commerciali, dove dilettarsi nello shopping più selvaggio. Qui troverete le più note marche del mondo di abbigliamento e di gioielleria. Preparatevi ad imbattervi in una miriade di negozi di gioielli e orologi.

Se invece volete acquistare prodotti tipici dell’isola, come ad esempio i liquori – Licor de Banana, Rum al Miele e Crema alla banana. Altre bevande molto buone e prodotte sull’isola sono la birra e le bevande a base di aloe vera. A base di aloa vera si possono poi trovare anche gel, creme e cosmetici.

Molto carini da comprare e regalare ad amici e parenti sono i braccialetti, le  classiche magliette con la scritta di Tenerife e altro ancora.

Se hai già visitato quest’isola non fermarti! Su lol.travel ci sono pacchetti vacanze per Tenerife che fanno per te!

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!