5 cose da fare a Lubiana con i bambini

Lubiana, capitale della Slovenia, inaspettata meta per famiglie con bimbi.

È forse il nome che inganna e lega il visitatore alla città, l’assonanza con la parola “amore”, in Sloveno “ljubezen”, ma chi arriva a Lubiana lascia un pezzetto di cuore. Sarà il fiume che l’attraversa, il castello che la protegge dall’alto, l’architettura curata nei dettagli ma questa è una città da non perdere, soprattutto con i bambini. Ecco le 5 cose migliori da fare a Lubiana con i piccoli visitatori, 5 attrazioni per tutta la famiglia che sapranno riempire una o più giornate conoscendo la città, le sue tradizioni e la sua cultura.

Alla scoperta del drago

lubiana slovenia

Foto di Giulia Sonce

È il simbolo di Lubiana, tanto che lo ritroviamo nelle vetrine dei negozi, sui portoni e sui muri delle case, addirittura sui chiusini strada. I bambini vanno matti per le leggende, e questa narra di un drago che venne sconfitto da Giasone, comandante degli argonauti, eroi greci arrivati sin quassù risalendo il Danubio, divenendo poi il simbolo della città.
Il ponte dei draghi è il luogo migliore per fare un primo incontro, quattro di questi bestioni verdi fanno la guardia a uno dei ponti che attraversa la Ljubljanica, il fiume della capitale: toccategli la coda prima di continuare la scoperta della città, noi diciamo che porta fortuna. Come minimo vi toccherà prendergli un draghetto di peluche prima di ripartire però!

Al castello

Alla fortezza di origine medioevale, poi rimaneggiata nel corso dei secoli, si arriva con la funicolare panoramica (consigliata anche per fare qualche foto sui tetti della città) oppure a piedi lungo un sentiero che si inerpica lungo il versante del rilievo. Alla stazione di arrivo si entra in una specie di grotta, sono i sotterranei del castello (qualcuno dice la casa del drago). Nella fortezza c’è da vedere la cappella di San Giorgio (ancora con un quadro del drago), le prigioni, le mura e la torre dalla quale la vista spazia sino alla Alpi slovene. Per chi arriva con i bambini c’è pure una speciale guida per la visita al castello in famiglia, gratuita con l’acquisto di un biglietto familiare.

Al museo

Si raggiunge facilmente a piedi dopo la visita al castello il museo della città di Lubiana. Un’esposizione localizzata in uno dei palazzi più antichi della città, parzialmente rimodernato ed ampliato. Qui si racconta la storia della capitale, e ce n’è da raccontare! Attraverso un percorso adatto anche ai bambini si parte dai primi insediamenti su palafitte nelle paludi che circondavano la città, si parla di Emona, città romana, del medioevo e del tempo degli Asburgo, sino agli ultimi anni, quando la Slovenia faceva ancora parte della Yugoslavia. Per i bambini al museo c’è tanto da vedere, da toccare, da esplorare. Meta consigliata in città.

Al giardino

lubiana 2 sonce

Foto di Giulia Sonce

Una gita fuori porta quella all’Arboretum, qualche chilometro dalla città per arrivare ad un, se non il più bel, giardino fiorito della Slovenia, un vero e proprio parco naturale di inusitata bellezza con quasi 2.500 diverse varietà di piante. Con i bambini si può montare sul trenino e fare il giro del parco, c’è il parco giochi all’aperto ed il labirinto. Sino giugno c’è pure la mostra dedicata ai dinosauri.

Al ristorante

La Slovenia è anche delizie della tavola, una cucina tipica che è un misto di tradizioni culinarie che si mescolano tra quelle austriache e quelle balcaniche. Il luogo giusto dove assaggiare i piatti tipici sloveni è la Gostilna (sta per trattoria più o meno) Sokol. Si trova nella zona pedonale del centro, vicino al Municipio ed alla Cattedrale. È un ristorante che pare alla buona ma qui si gustano i veri piatti tradizionali sloveni. Da non mancare la zuppa di funghi nella scodella di pane o una grigliata di carne mista alla griglia con salsa di peperoni e aglio (ajvar), ma ci sono anche i piatti vegetariani come le zucchine ripiene. I bambini saranno affascinati dall’ingresso con le torce vere, l’ambiente un po’ spartano, si leccheranno le dita con la gibanica, dolce di mele, ricotta, papavero e noci in pasta sfoglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!