5 cose da mangiare a Lisbona

Ecco 5 piatti della cucina portoghese che non potrete fare a meno di assaggiare se andate a Lisbona.

È chiaro che non si va a visitare una città solo per assaggiare la sua cucina. Ma se devo confessarvi quale sia il pensiero più vivido della mia vacanza a Lisbona non posso certo ignorare il ricordo del gusto che quel viaggio mi ha lasciato. Intendiamoci: la capitale del Portogallo è un luogo di bellezza rara ed è un luogo soprattutto ricco di fascino. Che merita una visita in ogni stagione dell’anno. Ma riguardando le foto per preparare questo post mi è venuta l’acquolina in bocca e mi è venuta subito voglia di tornare a Lisbona. Vediamo se riesco a risvegliare anche le vostre papille gustative…

PASTÉIS DE BELÉM

Se andate a Lisbona non potete mancare l’appuntamento con questo dolce tipico. La tradizione vuole che queste paste alla crema siano state inventate nel monastero di Belém. E in effetti il loro gusto ha qualcosa di paradisiaco. La crema, fatta di panna e uova, una volta messa nel forno caramella regalando ai pastéis l’inconfondibile gusto. Li trovate in tutta Lisbona, ma francamente vi conviene prendere il tram e arrivare a Belém per assaggiare i pastéis nella pasticceria che dal 1837 conserva la loro ricetta originale. Ne sfornano 15mila al giorno. Uno più buono dell’altro.

mangiare a lisbona

Foto di Francesca Barbieri

GINJIHNA (DETTO ANCHE GINJA)

È un liquore alle amarene o ciliegie tipico anch’esso di Lisbona. Lo potete comprare in bottiglia nei supermercati ma il mio consiglio è di berne un economico bicchierino nei piccoli bar o nei chioschi all’aperto che si trovano in tutta la capitale portoghese: ce n’è uno davvero grazioso nella centralissima Praça do Comércio, la piazza del Commercio. Ha un sapore simile allo sherry e in alcuni posti ve lo servono con in fondo al bicchiere un piccolo pezzo di frutta da mangiare quando avete finito il vostro ginja.

CHAMUÇAS DI VERDURE

Molti vi diranno di venire in Portogallo per l’infinita serie di piatti di baccalà inventati dai cuochi lusitani. Da vegetariana vi consiglio di provare invece le chamuças di verdure, sorta di crocchette a forma triangolare che si abbinano a spezie a a salse piccanti (e troverete anche ripiene di carne). L’origine di questo cibo deriva dal periodo coloniale del Portogallo. Che arrivò ad avere territori in India. La chamuça non è altro che quella che noi conosciamo col nome (indiano) di samosa.

#topo #chamuças #veganfood #🍴

Una foto pubblicata da Lavinha (@plavinha) in data: 8 Mag 2016 alle ore 08:16 PDT

ÇORDA À ALENTEJANA

In tutto il Portogallo vi offriranno zuppe di ogni tipo. Questa minestra è diversa da tutte le altre e quindi vi consiglio di provarla. È in buona sostanza una zuppa fatta con il pane e viene servita in modo diverso in ogni città portoghese (anzi, in ogni famiglia). Alla sua base, oltre al pane a fette, ci sono sale, olio d’oliva e acqua bollente. Ma la chiave del suo gusto è data da due spezie: la mentuccia e il coriandolo. Può essere servita con il pesce o, come preferisco io, con le uova in camicia.

PÃO DE DEUS

Concludo dolcemente questo elenco di cinque cibi da non perdere assolutamente quando andate a visitare Lisbona. Se per i pastéis parlavo di gusto paradisiaco, i portoghesi definiscono questo loro dolce addirittura divino: il pão de Deus, ossia pane di Dio, è un prodotto da forno che potete assaggiare in qualunque pasticceria o bar di Lisbona. Dimenticate la dieta perché qui non esistono le mezze porzioni e perché il pão de Deus è grande. Non solo: è soffice, rotondo e ricoperto di crema e di scaglie di cocco.

Ecco, ora a furia di scrivere di cibo mi è venuta fame e prenderei un aereo anche solo per andare a Lisbona per addentarne un altro!

 

NDR: in questo blog abbiamo già parlato tanto di Lisbona. Se vi è venuta voglia di partire, leggete anche:

Foto che vi faranno venire voglia di andare a Lisbona

Una giornata a Lisbona come veri portoghesi

Una giornata a Lisbona come veri portoghesi/2

Che cosa vedere a Sintra, Lisbona

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!