Aurora boreale: dove vedere le migliori

Almeno una volta nella vita, bisognerebbe vedere uno tra gli spettacoli più indimenticabili della natura: l’aurora boreale.

Che cos’è l’aurora boreale?

L’aurora boreale è quel magico fenomeno che appare nei cieli più settentrionali de pianeta, nelle lunghe notti invernali: scie luminose e variopinte attraversano la volta celeste come comete, producendo un sibilo inconfondibile.

Questo spettacolo è dovuto dall’incontro tra il vento di particelle che arriva dal sole, carico di protoni ed elettroni, e il campo magnetico terrestre, la ionosfera.
Un fenomeno simile avviene anche dall’altra parte del globo, all’estremo sud, e si chiama aurora australe.
Il colore più frequente delle cosiddette northern lights (ovvero luci del nord, aurora boreale in inglese) è il verde, ma si possono scorgere fenomeni viola, rosa, blu, rossi.

Quando vedere l’aurora boreale?

Il periodo migliore per vedere l’aurora boreale è quello che va da novembre a marzo, e ci sono dei luoghi dove è più probabile riuscire a scorgerne una. Attenzione, ho detto probabile, perché quando si parla di aurora boreale non ci sono certezze. Non tutti gli anni sono ottimali, tra l’altro.

Dove vedere l’aurora boreale?

Per sperare di scorgerne una serve innanzitutto un cielo sereno e molto buio, quindi lontano dall’inquinamento luminoso. Inoltre potreste dover appostarvi per ore nottetempo, a temperature non esattamente caraibiche.
Ma ne varrà la pena.

I luoghi da cui potreste assistere allo stupendo fenomeno dell’aurora boreale, si trovano dalle parti del circolo polare artico. Eccone alcuni.

Aurora boreale in Scandinavia

Tra i luoghi migliori per l’avvistamento dell’aurora boreale vi è la Scandinavia, cioè Norvegia, Finlandia, Svezia e in particolare la Lapponia. Tra i posti migliori Isole Lofoten e Trømso (Norvegia), Kiruna e Abisko (in Svezia).

Aurora boreale in Islanda

In tutta l’isola è possibile avvistare le luci nel nord, ma Reykjavik è un punto privilegiato, in particolare all’interno del Þingvellir National Park.

Aurora boreale in Groenlandia

Uno tra i vantaggi della Groenlandia è che, essendo scarsamente popolata, non è difficile allontanarsi dall’inquinamento luminoso. Tra i luoghi top Kulusuk e Ammassalik.

Do you want to know what causes Northern Lights? 🇬🇱 • Northern lights result when charged particles streaming from the sun collide with molecules high up in Earth's atmosphere, exciting these molecules and causing them to glow. • Variations in colour are due to the type of gas particles that are colliding. • The different colors of the northern lights come from different molecules: ✴️+ ✳️+ 🔴 = Oxygen emits yellow, green, red light 🌀+ ☸️ = Nitrogen emits blue, purplish-red light • Earth's magnetic field lines channel these solar particles toward the planet's north and south magnetic poles, which explains why auroras are high-latitude phenomena. • Photograph by Chad Blakely. #greenland #arctic #greenland_expedition #polarbear #polarcircle #nature #travel #adventure #grønland #grönland #iceberg #auroraborealis #northernlights #glacier #mountain #outdoors #sailing #ocean #mindfulness #iceland #norway #svalbard #scandinavia #speechlesstravels #savethearctic #whalewatching #auroraaustralis #kalaalitnunaat #kalaalit #bucketlist #savethearctic

Un post condiviso da Greenland Expedition 🇬🇱 (@greenland_expedition) in data:

Aurora boreale in Alaska

Tra i luoghi preferiti dai turisti per vedere l’aurora boreale in Alaska, c’è la località settentrionale di Fairbanks.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!