Eravamo 4 gatti al Bar

Conoscete i Cat Café? Eccovi alcuni bar dove farvi fare le fusa: due sono in Italia.

Abbiamo già parlato dell’eventualità di viaggiare col gatto. Ma come fare se in vacanza in una grande città morite dalla voglia di fusa e affettuosa indifferenza?
Niente paura: per voi ci sono i Cat Café.

Nati a Taiwan, spopolano da tempo in Giappone, a causa del divieto, in molti degli affollati condomini della metropoli, di tenere animali domestici.
Nei bar per gatti si può bere un caffè o rilassarsi tra gattini che passeggiano e che (più probabilmente) sonnecchiano sui divanetti. Tranquilli: non vi serviranno crocchette alla trota o paté alla selvaggina, ma pasticceria adatta al palato umano, spesso veg o almeno vege, per coerenza.
Sorpresa: in molti di questi bar si paga tariffa oraria.
Eccovi una lista non esaustiva di Cat Café nel mondo.
Cominciamo dal più stiloso, che non può che avere sede a New York, per la precisione a Manhattan: il Meow Parlour. Stile più o meno sobrio, potete fermarvi al caffè per assaggiare macaron a forma di gatto e biscotti al burro di noccioline oppure passare qualche ora in compagnia dei mici.
La sala è prenotabile (ma pare che la fila sia anche di due mesi) e i bambini possono andare solo in orari specifici (suppongo per il bene degli animali).
Un esempio di attività e costi: un’ora di yoga con gatto circa 20$ a persona.
Io li seguo su Instagram, per ottenere la mia dose di gattini quotidiani.
Indirizzo: 46 Hester Street, Manhattan, NY

 

A Vienna c’è il Café Neko. Neko significa Gatto in Giapponese, che è la lingua di Takako, la proprietaria. Se il mio scarso tedesco non mi tradisce, deduco dal sito che i cinque ospiti non umani sono adorabili trovatelli. Il design è ovviamente a prova di gatto, metti mai vogliano rifarsi le unghie.

Indirizzo: Blumenstockgasse 5/ GL.2 Wien

Il bar per gatti forse più famoso tra i tanti che ci sono a Tokio, è il Cat Café Nekorobi. Per stare un quarto d’ora tra i micini si pagano 250 yen, che equivalgono a un paio di euro. Bisogna lasciare le scarpe all’ingresso e lavare le mani, dopo di ché si può starsene in relax, usare internet, ascoltare musica, e soprattutto attingere alla scatola dei giochi per i gatti e (provare a) coinvolgere qualcuno tra i dodici ospiti in mirabolanti cacce al topo a molla.

Indirizzo: 3F Tact T.O Building Higashi-Ikebukuro, Toyoshima-ku, Tokyo
Anche in Italia ci sono alcuni Cat Café. Se siete a Torino andatevi a bere un gattuccino al Miagola Caffè, in via Amendola 6/D.

Se siete a Milano, c’è il Crazy Cat Café, in via Napo Torriani 5.

Piccoli momenti di dolcezza ❤️ #crazycatcafe #catcafe #catcafemilano #cccmilano #milano #freddie #cat #gatto #purr #crazycatlady

Una foto pubblicata da crazy cat café (@crazycatcafe) in data: 23 Giu 2016 alle ore 01:47 PDT

Wannabe rockstar, #einvece mamma, web writer, tricotillomane, off the beaten path.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!