Jericoacoara, Brasile: un rifugio per l’anima

Ecco che cosa fare a Jericoacoara, nord-est del Brasile, oltre a rilassarsi in una tra le spiagge più belle del mondo.

Oggi vi parlerò di un luogo a me particolarmente caro. Un luogo difficile da raggiungere e ugualmente difficile da lasciare. Un luogo che se solo non fosse dall’altra parte dell’oceano sarebbe il rifugio ideale per le anime inquiete in cerca di pace come la mia. Jericoacoara – Jeri per gli amici – è un piccolo Eden situato 300 chilometri a nord di Fortaleza, capitale dello stato del Ceara, nel nord-est del Brasile.jericoacoara come arrivare
Alcuni di voi, sicuramente, la conosceranno già. Gli altri si chiederanno cos’ha di così speciale da generare tanta passione! Difficile da spiegare. Non so se vi è mai capitato di chiedere a qualcuno di ritorno da New York le sue impressioni sulla città e sentirvi rispondere, semplicemente, “New York è New York”. A me sì, quasi sempre. Ecco, di Jeri potrei dire la stessa cosa e chiudere qui questo post, se non fosse che a me piace scrivere e presumo che a voi, se siete qui, piace leggere… ragion per cui proverò a raccontarvi perché questo luogo mi è entrato nel cuore.
***

spiaggia jericoacoara brasile
Arrivi a Jericoacoara dopo un viaggio rocambolesco a bordo di un camioncino ventilato che ti deposita nella via principale del paese e la prima cosa che vedono i tuoi occhi e toccano i tuoi piedi è la sabbia! A Jeri la sabbia regna sovrana. Non esistono strade asfaltate ma semplici stradine di terra battuta ricoperte di morbida arena da cui le macchine sono bandite. È amore a prima vista! Certo, il viaggio da Jicoca a Jeri, per quanto breve, non è il massimo della comodità ma fa pur sempre parte dell’avventura. Se così non fosse… Jeri non sarebbe Jeri!
Ebbene, nel giro di pochi secondi avrai dimenticato tutto, persino il tuo nome che comunque ti servirà a ben poco visto che tutti ti chiameranno semplicemente amigo! Suona strano all’inizio ma è una cosa a cui non farai fatica ad abituarti, anzi… il calore umano è una delle peculiarità del Brasile.jericoacoara fortaleza
Havaianas, costume da bagno e pareo sono pressappoco tutto ciò di cui hai bisogno per conoscere Jeri. Eh sì, non è un posto che bada molto ai convenevoli! Dimentica chi sei, dimentica lo stress, dimentica i formalismi e lasciati avvolgere dalle sue forme sinuose e dalla sua magia.
Per intenderci, io ho spostato la partenza da Jeri ben due volte fino a quando non è stato più possibile prorogare la mia permanenza senza perdere il volo di ritorno per l’Italia. Una volta entrato nel mood, ci sono tante di quelle cose da fare a Jeri che i giorni non bastano mai. Perché anche rilassarsi richiede il suo tempo, altrimenti non sarebbe relax!Lagoa Azul Brasile viaggio

JERICOACOARA E LA SUA SPLENDIDA SPIAGGIA

Jericoacoara si sviluppa a ridosso della spiaggia. Una lunga spiaggia dalle acque calde e poco profonde, contornata di palme, che sfocia a oriente in una maestosa duna di sabbia!
Ci puoi camminare all’infinito su questa spiaggia, senza stancarti mai! Oddio, se si alza il vento la passeggiata può diventare impegnativa ma è tutto talmente armonioso che non te ne accorgerai nemmeno! Volendo la passeggiata puoi farla anche a cavallo. Cambia la prospettiva ma la magia resta inalterata.
Non sarà certo un caso che il Washington Post abbia classificato la spiaggia di Jericoacoara come una tra le dieci più belle al mondo! Provare per credere…spiaggia jericoacoara mare

JERICOACOARA CAPITALE DEL KITESURF

Jericoacoara è uno dei posti più ambiti dagli amanti del windsurf e del kitesurf. Osservare dalla spiaggia queste divinità del vento che ondeggiano tra cielo e mare è di per sé superlativo. Esserne i protagonisti lo è ancor di più.
Un po’ di adrenalina in un oasi di pace e tranquillità non guasta, proprio come l’olio piccante sulla pizza…windsurf jericoacoara

VISITARE I DINTORNI DI JERICOACOARA IN BUGGY

I dintorni di Jericoacara sono una miniera d’oro da esplorare: impressionanti dune di sabbia che, volendo, potrai sorvolare a bordo di una tavola da surf e meravigliose lagune dalle acque cristalline in cui rilassarti sdraiato su un’amaca sospesa tra cielo e mare mentre sorseggi agua de coco accompagnata da una bella porzione di ostriche! Per inciso – se possiamo anche coccolarci un po’ senza dilapidare un patrimonio non guasta! – 14 succulenti ostriche alla modica somma di… 7 euro!
E tra il seppia delle dune e l’azzurro delle lagune, una pausa tra le verdi mangrovie in cerca di cavallucci marini…villaggio di jericoacoara

UN TRAMONTO DI INEGUAGLIABILE BELLEZZA

Che tu decida di trascorrere a Jericoacoara un giorno o una settimana, non puoi mancare all’appuntamento con il tramonto. La tradizione vuole che si assista allo spettacolo del sol calante dalla cima della maestosa Duna do Por do Sol e al calar della sera tutta Jeri si raduna in spiaggia per vedere gli ultimi raggi inabissarsi nel mare.
Tra l’altro, mi hanno detto che Jeri è uno dei pochi luoghi sulla terra da cui si possono ammirare i famosi raggi verdi al tramonto. E pur non avendo avuto questa fortuna – non era la stagione giusta credo – nei sette giorni che ho trascorso a Jeri mi sono sempre presentata puntuale all’appuntamento…tramonto-jericoacoara-brasile

LE NOTTI FOLLI DI JERICOACOARA

Cala la notte e le terrazze dei ristoranti si riempiono di golosi pronti a divorare moqueca – uno dei piatti tipici del Brasile – pesce fresco alla brace o frutti di mare.
La notte è giovane e Jericoacoara è festaiola! Tutti in spiaggia dove i venditori ambulanti di cocktail, uno di fronte all’altro, si esibiscono con lo shaker per attirare clienti rilanciando sul prezzo. Caipirinha per tutti i frutti e per tutti i gusti. Quella di maracuja la mia preferita! E dopo aver danzato tutta la notte al ritmo del forrò – una delle danze popolari più diffuse del nord-est del paese – di nuovo in spiaggia per ossequiare l’alba…

DULCIS IN FUNDO…

Sebbene sia poco più di un fazzoletto di terra, a Jericoacoara troverai il mondo. Non in termini di massa ma di eterogeneità. Francese, spagnolo, italiano, portoghese, inglese, tedesco, olandese, israeliano, polacco, coreano… una gran bella Babele che non conosce il concetto di frontiera!jericoacoara informazioni

Traduttrice, blogger e giornalista affetta da un’inguaribile wanderlust, ama tutti i mezzi di locomozione purché la conducano verso nuovi lidi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!