La fioritura dei ciliegi in Giappone

L’“Hanami”, il cui significato letterale è “osservare i fiori” (da hana= fiori e mi= vedere), è considerato uno dei principali eventi tradizionali giapponesi. Esso consiste nel celebrare e godere della bellezza dei fiori, soprattutto quelli di ciliegio, i Sakura, la cui raffinata bellezza è ritenuta simbolo di innocenza ed effimera eleganza.

Fioritura Ciliegi Giappone

ph Antonina Bukowska

L hanami è una festa e quindi un’occasione per fare amicizia, sia nella quieta contemplazione della transitorietà della bellezza o in veri e propri pic nic: la tradizione vuole che durante la fioritura famiglie e amici si riuniscono sotto i ciliegi, per godere dello spettacolo degli alberi in fiore. L’evento è così tanto sentito dall’intera popolazione che in tanti corrono ad occupare i posti migliori sotto i ciliegi già ore prima dell’inizio della celebrazione. Iniziata la festa vengono consumate grandi quantità di sakè e buon cibo.
I ciliegi nel pieno della loro fioritura, colorando i paesaggi e ispirando poeti e pittori da secoli, sono diventati un simbolo del paese. Oggi infatti il ciliegio è talmente popolare in Giappone che ne vengono coltivate più di 600 varietà.

L’origine dell’hanami

L’hanami in principio era una tradizione limitata alla sola corte imperiale di Kyoto e solo in seguito si è poi allargata alla classe dei samurai. La transitorietà della bellezza dei fiori era infatti ritenuta specchio della fugacità della gioventù: si dice che i petali del Sakura cadono nel periodo del loro massimo splendore proprio come i giovani samurai. Nel periodo Edo (1603- 1868) la pratica dell’hanami si è diffusa anche tra le persone comuni dando origine alla celebrazione moderna della fioritura dei ciliegi.

Quando festeggiare la fioritura dei ciliegi

Durante i periodi dell’anno l’albero di ciliegio non è mai uguale a se stesso: d’estate è verdeggiante e rigoglioso, in autunno sfoggia colori brillanti che cedono poi il posto allo spoglio albero invernale. Il momento migliore quindi per ammirare la bellezza e lo spettacolo dei fiori dei ciliegi è la primavera. L’agenzia meteorologica giapponese si occupa infatti di studiare la relazione tra il clima e la nascita dei primi boccioli, così da determinare la data esatta della fioritura. Avendo a disposizione queste informazioni, ogni turista, proprio come ogni giapponese, può organizzarsi al meglio per celebrare i sakura nel momento del loro massimo splendore. Nel 2018, e in generale, il periodo di fioritura dei ciliegi va da fine Marzo ad Aprile, a seconda della zona del Giappone in cui ci si trova.

Sakura fioritura Giappone

Dove ammirare la fioritura dei ciliegi

Se ci si trova in Giappone in primavera è quindi un must ammirare la fioritura dei ciliegi, prendendo parte a una delle ricorrenze più sentite dell’anno dalla popolazione nipponica.
Ecco quindi alcuni luoghi speciali dove poter ammirare i sakura:
Parco di Ueno, Tokyo
È il luogo più famoso della capitale nipponica dove ammirare la bellezza effimera dei sakura. A Tokyo nel 2018 il periodo di massima fioritura è previsto indicativamente nella prima settimana di Aprile, anche se le prime gemme fioriranno già dal 24 Marzo.
Canale Shirakawa, Gion, Kyoto
A Kyoto, città considerata oggi una delle più belle del Sol Levante, si può celebrare l’hanami nel quartiere Gion, precisamente passeggiando lungo le sponde del canale Shirakawa. Le prime gemme sbocceranno il 24 Marzo 2018, ragion per cui per godere dello spettacolo della fioritura massima è consigliabile visitare la città nei primi dieci giorni del mese di Aprile.
Monte Yoshino, Nara
Il monte Yoshino, vicino alla città di Nara, è considerato uno dei migliori luoghi dove ammirare l’eleganza dei sakura. La leggenda narra che proprio qui furono piantati i primi alberi nel VII secolo. La montagna, durante il periodo della fioritura, che dura di norma oltre un mese, viene colorata di rosa da oltre 30000 piante offrendo uno spettacolo unico.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!