Le migliori spiagge del Salento

Quali sono le spiagge più belle del Salento?
Ormai le località di Gallipoli, Otranto e Santa Maria di Leuca sono sdoganate: sono in tantissimi a scegliere il Salento ogni estate. Sarà per le bellissime spiagge, per il cibo abbondante, per l’accoglienza, per eventi come La Notte della Taranta, diventata ormai must dell’estate italiana.
Ecco alcuni luoghi famosi e meno famosi che dovreste assolutamente visitare durante la vostra vacanza in Salento.

Grotta della Poesia, Roca

La Poesia è considerata una delle piscine naturali più belle del mondo e si trova nella zona di Roca, nel comune di Melendugno.
Si trova sul lato adriatico del Salento, a una ventina di chilometri da Otranto ed è una località rocciosa. Il fascino del luogo deriva da un paesaggio unico nel suo genere e dalle leggende sulla sua origine: in particolare, pare che una bellissima principessa usasse fare il bagno in questa piscina naturale, attirando schiere di poeti in vena di versi d’amore.

Foto di @simonbenvenuti Roca Vecchia è una località costiera del Salento e una delle marine di Melendugno, in provincia di Lecce. Si affaccia sul Mare Adriatico ed è posta tra San Foca e Torre dell’Orso. Sede di importanti scavi archeologici, è un centro turistico di rilievo durante il periodo estivo. Si segnalano la torre di avvistamento cinquecentesca, le rovine del castello a picco sul mare, il santuario della Madonna di Roca del XVII sec. e le due grotte Posia (dal greco, “sorgente d’acqua dolce”), meglio note come grotte della Poesia (nella foto). Queste ultime, in particolare, distanti circa 60 metri l’una dall’altra, sono delle grotte carsiche cui sono crollati i tetti; l’acqua del mare giunge in ciascuna di esse attraverso un canale percorribile a nuoto o con una piccola imbarcazione. La più grande delle due ha una pianta approssimativamente ellittica con assi di circa 30 e 18 metri e dista dal mare aperto una trentina di metri. La Posia Piccola, invece, ha assi di circa 15 e 9 metri aperto da una settantina di metri in linea d’aria. La sua notevole importanza in ambito archeologico è legata al rinvenimento nel 1983di iscrizioni messapiche (ma anche latine e greche) sulle sue pareti, da cui è stato possibile stabilire che la grotta fosse anticamente luogo di culto del dio Taotor . A nord dell’area archeologica sorge il centro attualmente abitato (18 residenti nel 2015), noto anche come Roca li Posti, frequentato in estate da vacanzieri. S E L E C T E D | @danirossi80 • @bellerofonte70 F E A T U R E D T A G | #ig_italia #italia #ig_italia_borghiecitta #italy #grottadellapoesia

Una foto pubblicata da ITALIA 🇮🇹 (@ig_italia) in data: 2 Ago 2016 alle ore 13:17 PDT

Torre dell’Orso

Non lontana dalla Grotta della Poesia, c’è la più nota Torre dell’orso, spiaggia sabbiosa e ventosa, caratterizzata da due faraglioni di fronte alla costa, detti “Le due sorelle”.

Baia dei Turchi

Così chiamata perché avrebbe visto l’approdo dei Turchi durante dell’invasione del XV secolo, questa baia è una tra le più note del Salento, costituita da sabbia bianca e una rigogliosa macchia mediterranea.

Alimini

L’area dei Laghi Alimini è costituita da sabbie bianche e fondali non molto profondi, ideali se viaggiate con i bambini. A nord troverete Conca Specchiulla caratterizzata da calette incastonate negli scogli.

Una foto pubblicata da Cristian Magurano (@cristianmagurano) in data: 3 Ago 2016 alle ore 10:09 PDT

Torre Sant’Andrea

Situata nel comune di Melendugno, è nota per i tipici faraglioni e per la splendida Grotta degli innamorati.

Castro

Posta sul versante Adriatico, sorge a pochi chilometri da Otranto ed è caratterizzata da una costa rocciosa e ricca di insenature e grotte. Dai ricchi fondali, è adatta anche per chi ama le immersioni.

Porto Selvaggio

Spostandovi sulla costa ionica, trovate questa bellissima oasi. Acque cristalline, rigogliosa pineta circostante, spiagge rocciose: Porto Selvaggio è ideale per chi ama la natura. Gli scogli offrono anche la possibilità di qualche (cauto) tuffo.

🌊😍🌞

Una foto pubblicata da Claudia Venturi (@_claudiaventuri) in data: 3 Ago 2016 alle ore 10:06 PDT

Punta Prosciutto

Sulla costa ionica, nel comune di Porto Cesareo, è una spiaggia incontaminata, circondata dalla macchia mediterranea e caratterizzata da sabbia bianca, acque cristalline e basse, adatte anche ai bambini.

 

Grazie a Gabriella per i suggerimenti autoctoni! :)

Wannabe rockstar, #einvece mamma, web writer, tricotillomane, off the beaten path.
  1. Sicuramente per chi viene in vacanza in Salento il tour appena descritto in questo articolo è più che doveroso, da non farsi mancare ovviamente i sapori della cucina tipica salentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!