Il Monastero di Santa Catalina, Arequipa

Prima tappa di #PartiPerunViaggio: Andrea ed Erica, i nostri inviati, hanno visitato il maestoso Monastero di Santa Catalina.

Riuscite a immaginare un monastero grande come un intero quartiere?

Non c’è bisogno di troppa immaginazione, infatti, ad Arequipa, prima tappa del nostro viaggio in Perù, abbiamo avuto l’occasione di visitare il Monastero di Santa Catalina.

Ad oggi il Perù è uno degli stati sudamericani con la più alta componente cattolica (si tratta di più dell’85% della popolazione). Potete quindi immaginare l’importanza che riveste un edificio religioso affascinante come quello di Santa Catalina ad Arequipa.

Osservato dall’esterno non si direbbe che è un edificio di tal calibro, ma, una volta attraversate le porte, si rivela in tutta la sua modesta maestosità. Non si tratta di un’unica costruzione, bensì di una vera e propria cittadella destinata ad accogliere circa 500 persone, di cui 200 suore.

L’atmosfera che si respira è mistica: il luogo è avvolto dal silenzio. Si tratta di un silenzio spirituale che sarà in grado di riportarvi all’epoca della sua fondazione, non appena varcherete la soglia.

L’attenzione ai particolari è massima: ad esempio, nel Chiostro delle Novizie, dove le stesse erano tenute a rispettare il voto del silenzio, dedicando la loro vita al lavoro e alla preghiera, è possibile ammirare diversi affreschi volti all’educazione delle giovani.

Oltre ai vari chiostri, ci sono delle strade chiamate in spagnolo, “calles”. Queste calles portano nomi di città spagnole e percorrono le vie della cittadella. La Calle Córdova è sicuramente una delle più affascinanti: i muri sono dipinti di un rosso fuoco e accompagnano i visitatori durante tutto il percorso di visita alle celle delle suore.

Sicuramente, uno dei luoghi che più ci hanno colpito durante la nostra visita è la terrazza da cui è possibile osservare le effettive dimensioni del Monastero. Al tramonto, è inoltre possibile lasciarsi sopraffare dalla bellezza delle montagne e dei vulcani che circondano la città.

Insieme alla visita al Museo Santuarios Andinos, il Monastero è una tappa imperdibile ad Arequipa.

Monastero Santa Catilina Arequipa

Foto di Andrea Menichelli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!