Week-end a Parigi: alla scoperta della Ville Lumière

Tour Eiffel - Parigi Ecco arrivato il consueto appuntamento settimanale con le mini guide delle principali città europee. Oggi parliamo della città dell’amore per eccellenza, la città dello shopping ed anche la città che a inizio novecento è stata definita La Ville Lumière: in una parola Parigi!

Informazioni Generali

  • Documenti personali: passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio. Per i minori consultare la normativa vigente sul il sito della Polizia di Stato.
  • Visto d’ingresso: non richiesto. Per permanenze superiori a tre mesi rivolgersi alla Prefettura francese.
  • Copertura sanitaria: potete richiedere al Ministero dell’Economia e Finanze la Tessera Europea di Assicurazione Malattia, altrimenti potete stipulare un’assicurazione sanitaria che in caso di necessità copra le spese mediche e i costi di rimpatrio aereo sanitario.
  • Formalità valutarie e doganali: valutaria nessuna. Doganali: importazione limitata di armi, carne, piante, materiali preziosi e medicinali
  • Viaggiatori con animali: non è possibile introdurre cani e gatti di età inferiore a 3 mesi, senza passaporto e vaccinazione antirabbica.

Come arrivare

Raggiungere al ville lumiere, oggi, grazie ai voli low cost è molto facile ed anche economico, se si riesce a prenotare il volo con il dovuto anticipo. Le principali compagnie aeree che effettuano collegamenti dall’italia per Parigi sono: EasyJet, WindJet e Vueling.  A livello di frequenza dei collegamenti anche le compagnie aeree di linea giocano un ruolo importante, ne è un buon esempio Alitalia-Airone e la compagnia di bandiera francese Air France ed anche Lufthansa. La città si presta perfettamente per essere visitata nel corso di un week-end di primavera, quando le temperature sono ancora miti e piacevoli. Per chi avesse paura dell’aereo c’è anche la possibilità di raggiungere Parigi in treno da Milano con il TGV oppure con Trenitalia. Il viaggio ovviamente dura di più, ma senza dubbio risponde alla paura di volare di molti viaggiatori.

Sistemazione a Parigi

Come tutte le grandi città e tutte le capitali del mondo, anche Parigi presenta un’offerta molto ampia di hotel di ogni categoria e prezzo. Il punto di forza di questa città è la possibilità di trovare facilmente hotel modesti anche in posizioni centrali. A partire da questa pagina dedicata alle offerte per Parigi potrete iniziare la ricerca del vostro hotel inserendo negli appositi spazi la data di arrivo, la data di partenza, il numero di persone e di camere che si vogliono prenotare.

Aeroporti e Collegamenti

Roissy Charles De Gaulle
E’ l’aeroporto principale di Parigi e vi atterrano le principali compagnie di bandiera. Potete raggiungere il centro in pochi minuti utilizzando:  la RER B, Rete espressa regionale di Parigi; la navetta Air France fino a Porte Maillot-Etoile e fino a fino a Montparnasse; il Roissybus fino all’ Opera. Clicca qui per vedere i dettagli e i relativi costi

Orly
E’ uno scalo importante per i voli dall’Italia della compagnia low cost Easy Jet. Potete raggiungere il centro in circa 40 minuti con: la RER B; la navetta Orlybus sino a Denfert-Rochereau; la navetta Air France fino a Les Invalides e Montparnasse; il bus della Compagnia RATP: la Orlyval, linea metro automatica fino alla stazione di Antony. Clicca qui per vedere i dettagli e i relativi costi.

Beauvais Tille
E’ l’aeroporto che ospita il maggior numero di voli low cost, in particolare della Ryanair. Nonostante sia distante più di 100 km da Parigi, è facilmente raggiungibile dal centro grazie agli efficienti servizi navetta.  Le navette partono dall’aeroporto per Parigi Porte Maillot 20 minuti dopo l’arrivo di ogni volo e arrivano all’aeroporto circa 1ora e 30 minuti prima di ogni decollo. Clicca qui per vedere i dettagli e i relativi costi.

Le Bourget
E’ lo scalo prediletto dei voli charter e non ospita alcun volo di linea o low cost. Vi atterrano anche molti jet privati.

Metropolitana di Parigi

Cosa visitare a Parigi

Per scoprire gli angoli segreti e un po’ nascosti di Parigi, lontano dai monumenti più affollati, potete leggere l’intervista ad Elena di Italiani Pocket.

Ma una visita in questa meravigliosa capitale non può mancare dei punti più interessanti e gettonati: Parigi è infatti una città ricca di punti di interesse storico-artistico e culturale. Probabilmente non basteranno due o tre giorni per visitarla bene e per intero e dovrete senza dubbio tornare altre volte per approfondire la conoscenza di questa bellissima capitale. La città è conosciuta ai molti per la famosa Tour Eiffel, che è possibile scalare fino in cima per poter avere una visione completa della città, per il museo del Louvre ricco di opere artistiche dei più famosi pittori del mondo tra cui l’italianissima Gioconda di Leonardo da Vinci, per la Basilica di Notre Dame, uno dei più bei esempi di arte gotica che sorge proprio a est dell’Ile de la Cite sulla riva del fiume Senna.

Inoltre, assolutamente da non perdere sono:

  • L’Arco di Trionfo, per fare fare poi una passeggiata lungo gli Champs-Elysées;
  • il Trocadero e il Campo di Marte che circondano la Tour Eiffel;
  • Place de la Concorde, da cui si raggiunge facilmente il Teatro dell’Operà e i magazzini La Fayette;
  • La Basilica del Sacré-Ceur a Montmartre, il quartiere degli artisti, dove si trovano anche i famosissimi locali notturni, come le Moulin Rouge e le Pigalle.
  • Museo d’Orsay, ex stazione ferroviaria che accoglie i dipinti degli impressionisti e postimpressionisti.
  • La Reggia di Versailles, da visitare per capire la grandezza e la ricchezza del Re Leone – Luigi XIV. Bisogna allontanarsi da parigi ed è necessaria una giornata per visitarla al meglio. Clicca qui per ulteriori informazioni sul ticket d’ingresso.
  • Disneyland Resort Paris: meta ideale se si viaggia con la famiglia. Disneyland è il sogno di tutti i bambini, che amano vivere la “favola” almeno una volta nella vita. Dista solo un’ora da parigi e volendo è possibile dormire anche al suo interno in uno dei suoi fantasiosi hotel. Ecco qui le indicazioni per arrivare.

Potrete respirare la Parigi stravagante e culturale nei pressi dell’Università la Sorbona con i numerosi locali e caffè; a Monmartre e Pigalle con la loro intensa vita notturna; nel quartiere latino, con gli innumerevoli ristoranti ed anche nel quartiere ebraico.

Come muoversi a Parigi

I trasporti pubblici a Parigi sono spettacolari. Con velocità ed efficienza mettono ogni angolo della città nelle vostre mani. La città è divisa in otto zone ed è possibile acquistare gli abbonamenti per singole zone, per uno o più giorni.

Zona 1 e 2: centro
Zona 1- 5: fino alla prima periferia
Zona 1-8 : fino a Fontainbleau e Provins

Mezzi pubblici

  • Metropolitana:  anche se la metro della città è un vero e proprio labirinto, riuscirete ad adattarvi e a spostarvi facilmente per Parigi. La metropolitana si compone di 300 stazioni e 16 linee, numerate da 1 a 14 a cui si aggiungono la 3 bis e la 7 bis. Ogni linea ha un suo colore e la mappa della metropolitana può essere ritirata gratuitamente presso le biglietterie delle stazioni. La metro funziona tutti i giorni dalle 5.30 della mattina all’una di notte. La domenica e i giorni festivi la frequenza dei treni è leggermente inferiori ai giorni feriali.
  • Autobus: circolano tutti i giorni dalle 5.30 al mattino fino alle 20.30. Per quanto riguarda la notte c’è una linea speciale chiamata Noctilien, che cammina fino alle cinque, ma purtroppo non copre tutta la città. Proprio per i turisti sono state create autobus speciali, che fermano nei principali monumenti e punti di interesse: il Balabus, l’Open Tour e il Montmatre.
  • Batobus: senza dubbio il battello è un modo originale di visitare Parigi. Vedere la Ville Lumière dalla Senna è qualcosa di molto emozionante. Con un solo biglietto, del costo di 11 euro, potrete usare questa navetta fluviale che ogni 25 minuti, dalle 10 alle 19 (21 a Giugno, Luglio, Agosto) vi porta ad una di queste otto fermate: Tour Eiffel, Champs Elysées, Musée d’Orsay, Louvre, St-Germain-des-Prés, Notre-Dame, Hôtel de Ville, Jardin des Plantes. Potete salire e scendere in ogni fermata. Il biglietto vale 1 giorno (11 euro) o 2 giorni (13 euro).
  • Taxi: è possibile prendere il taxi di giorno e di notte. In tutta la città ci sono circa 15.000 taxi. Riconoscerete che è un taxi dalla scritta “Taxi Parisien”.
  • RER: si tratta di una rete ferroviaria che unisce le diverse periferie di Parigi ed è composta da cinque linee.
  • A piedi o in bicicletta: come tutte le grandi città penso che uno dei metodi migliori per conoscerle sia camminare o andare in  bicicletta. Per quest’ultimo mezzo Parigi è avantaggiata, poichè possiede circa 200 Km di piste ciclabili.

Per altre informazioni è possibile consultare il sito dedicato a tutti mezzi pubblici di Parigi.

Abbonamenti

Molto gettonata è la Paris Visite Pass, che permette di usare tutti i trasporti pubblici: autobus, metropolitana, RER e permette di raggiungere Eurodisney senza alcun costo aggiuntivo. Se state a Parigi per una settimana e volete vedere tutto, ma proprio tutto, può convenire. Ci sono diverse carte a seconda della zona in cui ci si deve muovere (da 1 a 3, 1 a 5 o 1 a 8). La carta ha un pass valido per 1, 2, 3, o 5 giorni. Vale dal primo giorno di utilizzo e non dal giorno di acquisto. Deve essere sempre associata al coupon che l’accompagna ed esibita su richiesta.
I costi: la card per la 1 giorno costa 8,35 euro per le zone 1-3, 16,75 per le zone 1-5, 23,60 per le zone 1-8. Per due giorni il costo è di 13, 70, 26, 65 o 34,30 nelle zone 1-8. Per 3 giorni 18,25, 37,35 o 42,65.  Per 5 giorni, 26,65, 45,70, 53,35. I bambini da 4 a 11 anni pagano circa la metà.
Altrimenti è consigliabile acquistare la Carte Orange da uno a 5 giorni per le zone 1 e 2, dove sono concentrati tutti i musei e le attrazioni; eventualmente aggiungere il biglietto singolo per Eurodisney. Si può risparmiare fino al 50%.

Link utili

Per qualsiasi informazione e curiosità sulla fantastica città di Parigi consultate il blog Italiani Poket!

Foto: Tour Eiffel by Cebete; Metro Parigi by Mirtilla 752000.

  1. Ciao Giuliana,
    grazie per la tua preziosa testimonianza! Devo ammettere che non sono mai salita sulla cima delle torri di Notre Dame. Potrei provare la prossima volta visto che visito Parigi almeno una volta all’anno.
    Ciaooo

  2. Ciao a tutti!
    Io sono salita sulla Tour Eiffel, fino alla punta, e anche sulle Torri di Notre-Dame, e devo dire che quest’ultimo panorama è stato ancora più bello! anche da qui infatti si gode la vista di tutta la città, ma in particolare dell’Ile de la Citè e delle piccole vie adiacenti.
    Inoltre si possono vedere da vicino “les gargouilles”, le statue di mostri ispirati alle decorazioni medievali.
    Nota: mentre sulla Tour Eiffel si sale con l’ascensore, sulle Torri di Notre-Dame si sale a piedi! (da sconsigliare a bambini e persone anziane)
    ciao!
    Giuliana

  3. luce dice:

    vorrei andare a Parigi prima di Pasqua e sto cercando un albergo a tre stelle con servizio ristorante in una zona molto centrale…grazie per i vostri suggerimenti

  4. Ciao Luce, per quello che riguarda il ristorante non so consigliarti, perchè io tutte le volte che sono stata a Parigi non ho mai fatto neppure la colazione in hotel…ci sono infatti delle meravigliose panetterie dove poter comprare paste e pasticcini a pochi euro, invece di una colazione continentale a 7 € o più.
    Lo stesso vale per i pasti: in hotel spenderesti un’esagerazione, mentre in città ci sono possibilità di ogni tipo…dalle baguette ripiene di tutto e di più a 3 € l’una a ristoranti di lusso da capogiro!

    Come hotel puoi trovare tutti quelli di lol.travel
    Quelli che ho provato personalmente e che mi sento di consigliare sono il Best Western Bretagne Montparnasse (ho visto che ha i prezzi un po’ alti in questo periodo, è stato l’hotel della mia prima volta a Parigi…vicino al grattacielo Montparnasse), La Manufacture (zona Place de l’Italie, stanze piccoline ma pulite, personale gentilissimo e prezzi bassi) ed infine il Royal Phare (un 2 stelle con prezzi da 3 stelle, ma è praticamente sotto la Torre Eifell).

    Per scegliere gli hotel sul nostro sito e trovare quello che fa per te, utilizza i filtri sulla colonna di sinistra: puoi impostare di visualizzare solo gli hotel vicini al centro, il range di prezzo o le stelle dell’hotel, sempre spostando le “freccette”!

    Se hai bisogno di altri consigli chiedimi pure! Ah dimenticavo: puoi leggere anche quest’altro post sempre su Parigi http://bit.ly/hYpu9Y

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!