Viaggiare in solitaria: consigli per partire

Viaggiare soli apre la mente e il cuore. Esci dalla comfort zone e provaci!

Perché viaggiare soli? I motivi sono tanti e tutti validi. Viaggiare in solitaria ti permette di avere un’esperienza unica di viaggio, ma non solo! E’ uno dei modi migliori per conoscere se stessi, ritrovare la propria pace interiore e superare i propri limiti.
Viaggiare da soli è un’esperienza affascinante che, tuttavia, può spaventare.
Vogliamo darti qualche utile consiglio per aiutarti a calmarti, a spogliarti delle paure e per dimostrarti che uscire dalla zona di comfort è sempre utile!

Inizia poco alla volta

Partire per due settimane in Cambogia senza aver mai fatto un viaggio soli è fin troppo drastico. Inizia con un viaggio low profile : un weekend in una regione italiana non troppo lontana dalla tua, o anche solo una gita fuori porta da fare in giornata. Anche questi sono viaggi che valgono la pena di essere vissuti, e sono un ottimo primo assaggio alla vita del viaggiatore solitario: potresti scoprire che non ti fa paura o che, al contrario, non fa proprio per te. Iniziare a piccole dosi!

Viaggia da solo/a ma in gruppo

Partire da soli e accodarsi ad un gruppo di viaggio è una soluzione perfetta per conoscere nuove persone ed affrontare un viaggio lontano dalla confort zone. Le soluzioni per viaggiare in gruppo sono molteplici e, al momento, sono particolarmente di moda! Il viaggio in gruppo è adatto a viaggiatori di tutte le età: single in cerca dell’anima gemella, pensionati, persone sposate con partner che non amano viaggiare o ragazzi e ragazze giovani che preferiscono questa soluzione al viaggiare da soli a 360°.In questi viaggi si risparmia sui costi di trasporto e si usufruisce di pacchetti e guide turistiche.

Scegli l’Europa

Le capitali europee sono un’ottima meta per chi viaggia da solo. Ci sono tante possibilità di fare conoscenze, di partecipare a corsi di lingua o ad altri tipi di laboratori. Si possono visitare musei e bar dove è più facile sentirsi meno soli.
Le capitali europee offrono uno scenario cosmopolita in cui è impossibile sentirsi soli.
Capitali come Amsterdam o Berlino, per esempio, sono due mete ideali per organizzare un viaggio in solitaria e scoprire realtà nuove. Sarai sorpreso dal fatto di trovare molti altri viaggiatori solitari come te!

Alloggia in ostelli

Non è la soluzione più comoda, ma è quella più conveniente sia dal punto di vista economico che sociale.
Soggiornando in un ostello avrai modo di conoscere persone da tutto il mondo e altri viaggiatori solitari che si trovano in quello stesso luogo. La maggior parte degli ostelli organizza quotidianamente gite di gruppo, social clubs, uscite serali e farsi nuovi amici diventa davvero facile.
La bellezza degli ostelli, inoltre, è l’ambiente internazionale e giovanile che alimenta ancora di più la voglia di mettersi in gioco nel proprio viaggio.

Scegli la meta che fa per te

La prima cosa da fare per scegliere la destinazione è farti la domanda: che tipo di esperienza sto cercando e che scopo ha il mio viaggio? Cerca nella tua memoria e metti insieme i pezzi per capire bene lo scopo del tuo viaggio, i tuoi interessi e i tuoi bisogni. Anche questo aspetto fa parte dell’esperienza di viaggio in autonomia, ed è essenziale che sia parte del percorso fin dall’inizio.
Ci sono alcune destinazioni, oltre all’Europa, conosciute per essere perfette per i viaggiatori solitari: Thailandia, Nuova Zelanda, Australia e Vietnam sono luoghi unici che ti faranno ritrovare te stesso.

Pianifica un itinerario ma lascia qualcosa al caso

Prima di partire da soli è sempre consigliato farsi una lista dei luoghi e delle attività che si vuole vedere e fare. Pianifica il tuo viaggio, segna i punti di maggiore interesse per te stesso/a e considera le varie distanze per essere al meglio organizzato. Tuttavia, lasciati vivere. Lascia almeno una parte delle tue giornate libera dagli schemi. Lascia aperta la possibilità di cambiare piano in modo tale da attirare a te sia persone ed esperienze nuove.

 

Scegli la meta per il tuo prossimo solo-trip e parti con lol.travel!

  1. Per me viaggiare da sola è normale. Viaggio da sola quasi da sempre..
    La prima volta provai un senso di libertà infinito. Ero davvero pervasa da una curiosità e voglia di scoprire il mondo, senza alcun vincolo nella scelta delle mete, negli orari..È una grande opportunità per conoscere tante persone, luoghi inaspettati.
    Fatelo, provateci! . Non sarà tanto difficile, basta farsi coraggio e forza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag HTML e gli attributi :

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>