10 cose su Malta che forse non sapete

1) L’Azure Window aveva una sorella

L’Azure Window, uno dei simboli di Malta, è crollata ai primi di marzo dopo una tempesta.

Azure windows…no more #igersmalta #instamalta #visitmalta #azurewindow

Un post condiviso da bernus90 (@bernus90) in data: 3 Apr 2017 alle ore 10:53 PDT

 

Sapevate che esiste, sempre nell’isola di Gozo, una sorella minore? È meno conosciuta ma altrettanto suggestiva. Si chiama Wied il Mielah. Che ne dite?

Wied il-Mielah Sunset 🌅😍👌🏼📷 – #gozo #gozophotography #malta #maltaphotography #makemoments

Un post condiviso da Joseph Attard 🇲🇹 (@josephattard) in data: 1 Giu 2015 alle ore 12:14 PDT

Inoltre Gozo vanta anche altre meraviglie naturali come il fiordo di Wied il-Ghasri, la caverna di Inland Sea, la caverna sottomarina Blue Hole e molto altro.

2) Che ore sono davvero?

La maggior parte delle 359 chiese maltesi ha sulla facciata ben due orologi che segnano orari diversi. Sono state pensate così per…ingannare il diavolo, in modo che, confuso sull’orario, non disturbi le funzioni religiose.

3) Valletta è la capitale più piccola e con più opere d’arte

Valletta è la più piccola capitale europea con la maggiore concentrazione di patrimonio artistico e culturale. Tra le altre cose, sono qui custodite alcune opere di Caravaggio. Non per nulla la città è patrimonio Unesco.

4) La spiaggia nella roccia?

Se pensate alle spiagge maltesi vi vengono in mente scogli e rocce? E invece c’è anche la sabbia! Nell’isola di Malta le spiagge sabbiose sono soprattutto nella zona nord, per esempio St Paul’s Bay e Golden Bay.
Se invece ci spostiamo a Gozo, la seconda isola dell’arcipelago, nella zona est troviamo due belle spiagge sabbiose, come la spiaggia rossa di Ramla Bay.

Fave summer place 💙#publicholiday #1stmay #ramlabay #almostsummer

Un post condiviso da Christine Attard (@christineattard27) in data: 1 Mag 2017 alle ore 05:10 PDT

5) Prima di Stonehenge c’era Ggantjia

I templi megalitici di Ggantjia sono tra i più antichi del mondo, più di quelli di Stonehenge e delle piramidi d’Egitto. Il complesso fu eretto in tre fasi differenti, dal 3600 a.c. al 3000 a.c.

6) Si guida a sinistra

Malta è stata parte dell’Impero Britannico ed è tuttora nel Commonwealth: dagli inglesi ha ereditato la guida a sinistra.

7) 2 lingue ufficiali, quasi 3

Due sono le lingue ufficiali dell’arcipelago: maltese e inglese. La maggior parte dei maltesi tuttavia parla anche italiano, che fu lingua ufficiale fino al 1934.

8) 2 euro per un aperitivo

Malta è una destinazione ancora in grado di offrire alta qualità a prezzi ridotti. Per esempio, se volete assaggiare una delle birre del luogo, accompagnata dal tipico “pastizzo”, ve la cavate con un paio d’euro. Insomma, se offrite voi non vi rovinate 😉
I pastizzi sono il cibo “da passeggio” più diffuso nell’isola e sono fagottini di pasta sfoglia con ripieno salato, a base di ricotta e piselli o carne o pesce, gustosi e facili da replicare anche una volta tornati a casa.

9) Malta e i blockbuster

In questo piccolo arcipelago del Mediterraneo sono stati girate diverse scene di produzioni cinematografiche da botteghino come Troy, Il gladiatore, Alexander, Popeye, Il trono di spade…E non parliamo degli spot e dei documentari.

10) Tutt’uno con la Sicilia

Pare che 500.000 anni fa, Malta fosse collegata alla Sicilia da una sottile striscia di terra. Ad oggi la distanza è di soli 90 km e nei giorni limpidi, dalle coste siciliane è possibile intravedere l’isola di Melita

Wannabe rockstar, #einvece mamma, web writer, tricotillomane, off the beaten path.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!