6 cose da fare a Valencia coi bambini

visitare valencia famiglia

Foto di Elisa Paterlini

Valencia la conosco dai tempi dell’Università. Feci l’Erasmus in Scozia e lì incontrai due ragazze di Valencia che sono diventate due care amiche: Alicia e Marita.
A quei tempi la loro città ancora non era famosa come lo è oggi. Perché in quindici anni Valencia ha visto uno sviluppo incredibile. Complice senza dubbio la città delle arti e della scienza che ha portato Valencia ogni onori del turismo internazionale.
Sono tornata a Valencia tante volte e l’ultima ho portato con me anche il mio bimbo. Valencia è la città ideale per essere visitata coi bambini perché offre davvero tante opportunità per renderli felici.
Vediamole insieme.

Esplorare in bicicletta il Jardi de Turia

Negli anni ’50 dopo una grande inondazione si decise di deviare il letto del Fiume Turia fuori dalla città e di costruirvi una grande autostrada. I cittadini si sollevarono in una grande mozione popolare e decisero che il letto del vecchio fiume sarebbe diventato il polmone verde della città. Fu così che nacque il Jardi de Turia che oggi ospita tantissime delle migliori attrazioni di Valencia. Data la grandezza del parco vi consigliamo di affittare le biciclette per godervelo in tranquillità.

Ammirare gli animali del Bioparc

È un parco zoologico innovativo dove le barriere sono invisibili e permettono agli animali di vivere integrati nella natura. Il Bioparc è suddiviso in quattro diverse zone: Savana, Bosco equatoriale, area umida e Madagascar. Il parco ricopre una superficie di 100.000 metri quadri e si trova nel parco de cabeceranel che sorge nel letto del vecchio fiume Turia.
Per maggiori informazioni: www.bioparcvalencia.es

Giocare con bambini di tutto il mondo al Playgrouond Gulliver

All’interno del Jardi de Turia sorge uno dei playground più famosi e grandi del mondo: il Gulliver. Nel parco, gratuito, si trova la rappresentazione in grande scala del gigante Gulliver. I suoi capelli, le sue braccia e gambe sono rampe, scivoli e scale dove i bambini possono divertirsi. In realtà il parco ha anche una funzione di drenaggio per l’acqua piovana per far sì che non si ripetano più inondazioni di dimensioni enormi come quella degli anni ’50.valencia-con-bambini

Città delle arti e delle scienze

Costruita ad opera dell’architetto valenciano Santiago Calatrava è diventata presto il simbolo della città. È composta da diverse strutture che sorgono sul letto dell’antico fiume Turia: Hemisfèric, Museo de las Ciencias e Oceanogràfic che si possono visitare con biglietti cumulativi o separatamente. L’oceanogràfic è l’acquario più grande del mondo, vanta sette diverse zone marine e 45.000 esemplari suddivisi in 500 specie diverse. L’Hemisfèric è un cinema tridimensionale con un enorme schermo di 900 metri che avvolge gli spettatori. Il Museo de las Ciencias Principe Felipe ha un motto che lo caratterizza e che spiega quale grado di coinvolgimento propone ai piccoli visitatori: “vietato non toccare“.
Per maggiori informazioni: www.cac.es

Passare una giornata in spiaggia

A soli quindici minuti dal centro storico sorgono le spiagge de Las Arenas, Malvarrosa ed El Cabañal dove potrete gustare un’ottima paella mentre guardate giocare i vostri figli in spiaggia.

Fare una gita in barca all’Albufera

Fuori dal centro cittadino si trova il più grande lago di tutta la Spagna dove potrete fare una gita in barca per ammirare specie uniche di uccelli. Nelle sue acque vengono coltivati pesci e riso che danno vita a piatti tradizionali come il tipico Arròs a Banda che si può degustare al vicino El Palmar.
Per maggiori informazioni: www.visitvalencia.com

Una foto pubblicata da Bruna Mendes (@brunadrm1) in data: 4 Lug 2016 alle ore 15:45 PDT

Ora tocca a te, ti aspettiamo al ritorno dalla tua vacanza a Valencia con bambini per sapere cosa ti è piaciuto di più, buon viaggio!

cosa vedere a valencia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vuoi essere sempre informato?
Non perderti i nostri articoli e tutte le novità per i tuoi viaggi!